Un cuore di bont?

Un cuore di Bontà 

Ai bimbi della Sierra Leone 5.000 chili di biscotti 

Un container con 4.968 chili di biscotti per la prima infanzia, corrispondenti a 110mila monoporzioni da 45 grammi l'una, è stato donato dall'azienda Nuova Industria Biscotti Crich spa di Zenson di Piave per un progetto contro la malnutrizione infantile in Sierra Leone.

La spedizione del carico è awenuta lo scorso 19 novembre; qualche giorno fa i biscotti sono arrivati a destinazione, in Africa.
I biscotti - ricchi di ferro, calcio e vitamine - saranno distribuiti direttamente ai bambini dai missionari del Murialdo e dalle missionare di Madre Teresa di Calcutta, che già da molti anni operano in Sierra Leone, paese devastato da una terribile guerra civile protrattasi dal 1991 al 2002 che procurò 80mila morti e 40mila mutilati, senza contare il coinvolgimento nel conflitto dei bambini soldato.

La donazione dell'azienda Crich si è concretizzata all'interno di un progetto contro la malnutrizione infantile in Sierra Leone promosso dalla onlus italiana Around Us, di recente costituzione, della quale fa parte anche la Casa di Cura Giovanni XXIII di Monastier. Già da alcuni anni un gruppo di volontari italiani in collaborazione con il padre missionario Maurizio Boa - è impegnato nella «ricostruzione» di quel Paese africano.

Nel tempo, i volontari hanno contribuito alla realizzazione delle infrastrutture necessarie a tre villaggi (dotandoli di scuola primaria, un mulino, un'aia e un magazzino per i cereali), alla costruzione di una chiesa, di una moderna scuola professionale e di un poliambulatorio per donne incinte nella località di Kissy. Ora è venuto il momento di aiutare le madri ad alimentare i loro bambini dando loro il giusto apporto di nutrimenti, per una crescita sana delle nuove generazioni. 
E allora alla Crich hanno pensato di fare quello che riesce loro meglio: donare biscotti, nella produzione dei quali sono maestri.

Il Gazzettino di Treviso - estratto da pag. XIII / mer 19.12.12 - di Federica Florian

 

Se vuoi
aiutare

Per chi volesse dare un aiuto alla missione di padre Maurizio, queste sono le coordinate:

IBAN:
IT29D0335901600100000069894

causale "Murialdo home", oppure conto corrente postale numero 68817899,

IBAN IT94Z0760102000000068817899, causale anche in questo caso "Murialdo Home"

 

Altre notizie sulla nostra spedizione in Africa

Missione in Sierra Leone, “spola” di trevigiani per aiutare don Maurizio Boa. Arriva anche un ecografo.

LEGGI L'ARTICOLO »